Come cucinare le patate: 5 ricette facili e veloci
Antipasti

Come cucinare le patate: 5 ricette facili e veloci

Le patate sono senza dubbio uno degli alimenti più gustosi al mondo e, in più, sono economiche e facili da trovare nei supermercati. Di solito si utilizzano per preparare contorni sfiziosi a secondi di carne o pesce, ma spesso sono presenti anche in primi e in piatti a base di verdure. Il blog di Patate Coppola oggi vi suggerisce come cucinare le patate con ricette facili e veloci.

Come cucinare le patate? Info utili

Prima di preparare piatti a base di patate, è importante imparare a distinguerle. Ne esistono vari tipi e ciascuno ha delle caratteristiche proprie. Vediamo alcuni tipi di patate e a cosa servono in cucina:

  • Patate a pasta gialla: ricche di ß-carotene e povere di amido, si distinguono per la polpa compatta e per questo sono ideali da preparare al forno, fritte o lesse.
  • Patate a pasta rossa: per purè e gnocchi di patate sono l’ideale, in quanto sono facili da schiacciare e molto farinose. Inoltre, contengono molto potassio, vitamine A e C e sali minerali.
  • Dolci: sono ipocaloriche e per questo si usano spesso nelle diete dimagranti. Sono molto diverse dalle patate normali e di fatto appartengono a una famiglia diversa. Una loro caratteristica particolare è che possono essere mangiate anche crude e sono una fonte di energia molto importante per il corpo.
  • A polpa bianca: le patate “bianche” sono particolarmente ricche di amido e si consiglia di utilizzarle soprattutto per preparare purè, sformati, gnocchi, crocchette e altri composti morbidi a base di patate.

5 ricette con patate semplici e veloci

Le patate possono essere utilizzate praticamente per tutto: antipasti, primi e secondi piatti, contorni e perfino dolci! Patate Coppola offre 5 delle ricette più famose e semplici da preparare e altri suggerimenti per non rimanere mai a corto di idee.

Patate alla pizzaiola

Un contorno dal gusto inimitabile, semplice da preparare e molto economico. Gli ingredienti sono pochissimi: sale, originano, aglio (facoltativo), un pizzico di olio, mozzarella, passata di pomodoro e ovviamente patate.

Per cucinare le patate alla pizzaiola, basta preparare una padella con un po’ d’olio, l’aglio (se si desidera usarlo) e la passata di pomodoro e far cuocere tutto a fuoco lento per pochi minuti (con coperchio). Dopo si possono inserire le patate (preferibilmente tagliate a fettine sottili) e, infine, sale, pepe e origano in quantità bastante. Pochi minuti prima di spegnere il fuoco, aggiungere la mozzarella. Una volta ultimata la cottura (bastano circa 10 minuti) e sciolta la mozzarella, le patate sono pronte da servire in tavola assieme a un buon secondo di carne o delle verdure.

Toast di patate

Un pasto leggero, ideale anche per l’ufficio o per uno spuntino nutriente e sfizioso. Si può preparare sia al forno che in padella o con la friggitrice ad aria e di solito contiene prosciutto e formaggio o, in alternativa, solo formaggio o deliziose verdure grigliate.

Anche in questo caso reperire gli ingredienti è facile ed economico: per preparare il toast di patate, infatti, bastano patate lesse, un po’ di pan grattato, olio, uova, sale e condimenti vari. Naturalmente, poi, si dovranno aggiungere prosciutto e formaggio (o qualsiasi alimento si scelga per farcire il toast).

Prima di tutto, bisogna creare l’impasto schiacciando delle patate lesse e integrando sale e un uovo. Dopo aver mescolato un po’, è possibile aggiungere le spezie scelte per condire il toast, un po’ di pangrattato e un cucchiaio piccolo di olio.

Con l’impasto si creano i toast e poi si sceglie se farli cuocere in padella, prepararli al forno (la cottura si completa in circa 15 minuti con temperatura 200 gradi) o fritti.

Gâteau di patate

Detto anche sformato di patate, il gâteau di patate è un antipasto molto apprezzato da grandi e piccini. La ricetta tradizionale prevede i seguenti ingredienti: patate, pangrattato, formaggio grattugiato (per esempio, il parmigiano), sale, olio e uova. Per un ripieno gustoso, poi, si possono usare prosciutto e mozzarella.

Preparare l’impasto è molto semplice: basta far bollire le patate, sbucciarle e schiacciarle per poi aggiungere gradualmente tutti gli ingredienti (compresi prosciutto e mozzarella per il ripieno, preferibilmente tagliati a cubetti).

L’impasto del gâteau di patate va posto in una teglia (leggermente unta con poco olio d’oliva) e poi inserito in forno a 200 gradi. Dopo circa 20-25 minuti, lo sformato è pronto da gustare.

Come preparare l’insalata di patate

L’insalata di patate è un contorno gustoso e leggero da provare soprattutto in estate. Si tratta forse di una dei piatti più semplici e veloci da preparare con le patate e va bene perfino come piatto unico.

Per prepararla basta far bollire le patate (prima a fiamma alta, poi a fiamma più bassa) per circa mezz’ora e poi, dopo averle sbucciate, tagliarle e porle in un’insalatiera. A questo punto bisogna aggiungere il condimento: aceto, un pizzico di olio, sale e pepe costituiscono il condimento perfetto. Si può anche aggiungere del prezzemolo al risultato finale per dare un tocco di colore e gusto all’insalata.

Frittata di patate

L’ultima ricetta “base” dell’articolo “Come cucinare le patate” non può che essere quella della frittata di patate. Si tratta di uno dei piatti più amati dai bambini e si prepara in pochi minuti (anche se girarla in padella, a detta dei più grandi appassionati di cucina, non è molto semplice).

Patate fritte, pangrattato, uova, sale e olio per friggere: questi sono gli ingredienti della versione tradizionale. Alcuni utilizzano anche del formaggio e un po’ di prezzemolo per aggiungere un tocco di sapore.

Per preparare la frittata di patate bisogna: friggere le patate, metterle in una ciotola e aggiungere un composto di uova, sale, pangrattato e condimenti vari. Dopo aver sbattuto per alcuni minuti il composto, sarà sufficiente farlo cuocere in padella con un po’ di olio. Si ricorda, naturalmente, di girare la frittata (possibilmente con l’aiuto di un coperchio) a metà cottura.

Aromatizzare le patate

Una volta appreso come cucinare le patate, è bene imparare come aromatizzarle per dare un gusto unico a ogni piatto. Le possibilità sono tante e differenti e la scelta dipende esclusivamente dai gusti personali.

Servono suggerimenti? Ecco alcuni prodotti per aromatizzare le patate:

  1. Rosmarino (un classico);
  2. Spezie (si consiglia la paprika, soprattutto per gli amanti della cucina piccante);
  3. Formaggio (meglio se filante: dona un tocco di gusto alle patate sia fritte che al forno);
  4. Salse aromatiche (light o meno, sono sempre buone e si adattano a tutti i gusti);
  5. Limone (particolarmente indicato per aromatizzare le patate al forno).

Cucinare le patate con Coppola Patate: altre ricette

Le possibilità per preparare ricette a base di patate o con patate sono praticamente infinite. Oltre a quelle proposte, esistono ricette più sofisticate ma altrettanto gustose. Ecco alcuni suggerimenti – ricette, disponibili sul sito di Patate Coppola:

  1. Carne murata (piatto tipico siciliano, molto popolare);
  2. Focaccia di patate (ideale come antipasto, merenda o anche da servire con l’aperitivo);
  3. Pizza di patate (assolutamente irresistibile, ottima sia a pranzo che a cena);
  4. Fagottini di patate al curry (per gli amanti della cucina saporita e leggermente piccante)
  5. Torta di patate (non molto diversa dal gâteau. Con prosciutto nella versione tradizionale, ma ottima anche nella versione vegetariana).

Continuate a seguire il blog di Patate Coppola per ricette, consigli e informazioni interessanti sui prodotti.