Ricetta insalata russa light con patate
Ricette

Ricetta insalata russa light con patate

L’insalata russa, specialmente in versione light, è il piatto ideale per l’estate: è veloce da preparare, si può mangiare freddo e, in più, è leggero e facile da trasportare. L’articolo del blog di Patate Coppola di oggi offre la ricetta di una versione “light” dell’insalata russa, leggera per mangiare sano senza rinunciare il gusto!

Ricetta insalata russa light

L’insalata russa è ideale sia come contorno che da servire con l’aperitivo. Specialmente in estate, si serve solitamente fredda. Gustosa e nutriente, si prepara in pochissimo tempo: circa 15-20 minuti.

Preparare l’insalata russa light è semplice: basta sostituire alla maionese della versione tradizionale uno yogurt magro o, in alternativa, della maionese light fatta in casa o comprata al supermercato.

Ingredienti (singola porzione)

  • Patate (50-80 grammi);
  • Piselli (80-100 grammi);
  • Carote (50-80 grammi);
  • Yogurt greco magro (1-2 cucchiai) o maionese light;
  • Sale q.b.;
  • Pepe q.b.;
  • Olio d’oliva (1 cucchiaio);
  • Aceto (1 cucchiaio);
  • Altri condimenti/spezie/verdure (opzionale);
  • Uova (opzionale).

Ricetta – Preparazione insalata russa light

Ecco la fasi da seguire per preparare l’insalata russa light:

  1. Lavare, sbucciare e tagliare a cubetti le patate e le carote (più eventuali ulteriori verdure inserite nella ricetta, per esempio le zucchine).
  2. Far bollire patate, carote e verdure scelte con la giusta quantità di sale. Il processo richiederà circa 10 minuti.
  3. In una pentola a parte, far bollire anche piselli e le uova (se si sceglie di usarle).
  4. Scolare tutto e inserire gli ingredienti all’interno di una ciotola. In seguito, aggiungere tutti gli ingredienti per il condimento: sale, pepe, spezie varie, aceto e un pizzico d’olio.
  5. Il tocco finale, nella ricetta dell’insalata russa light, è dato dallo yogurt greco magro. Aggiungerlo alla fine renderà la ricetta più leggera ma ugualmente gustosa e saporita. Il sapore sarà diverso rispetto alla versione con maionese, ma altrettanto buono.

Si consiglia di conservare l’insalata russa all’interno di un contenitore in frigorifero, preferibilmente a una temperatura intorno ai 4 gradi. La buona notizia è che il piatto si manterrà perfettamente anche per diversi giorni, quindi può essere preparato una volta e consumato nei giorni successivi senza problemi.

Altre versioni dell’insalata russa

In questa versione “light” la maionese della ricetta tradizionale lascia spazio allo yogurt. L’insalata russa, però, può essere preparata anche sostituendo altri ingredienti. Le ricette possibili sono praticamente infinite e gli ingredienti possono anche essere bilanciati diversamente a seconda delle proprie preferenze.

Esiste, per esempio, una versione vegan con maionese senza uova. O, ancora, per gli amanti del cibo “healthy”, c’è una versione di insalata russa preparata esclusivamente con uova e verdure BIO. Infine, esiste perfino una versione “crudista” di questo piatto, con uova e maionese RAW al 100%.

Queste sono solo alcune alternative, ma sul web e nelle cucine degli appassionati è possibile trovare centinaia di ricette diverse e con ingredienti “speciali” (come il curry, particolarmente apprezzato dagli amanti delle spezie). In più, se la ricetta italiana tradizionale non risulta tra le più gradite, si può guardare a quelle di altri Paesi per trovare idee originali e “alternative”.

Avete gradito la ricetta dell’insalata russa light e i suggerimenti? Continuate a seguire il blog di Patate Coppola per ricette, informazioni sempre nuove sui prodotti, idee per usare le patate e molto altro.